Itinerari culturali a Piacenza e provincia

Raccolta, con le storiche vie del centro che si svolgono all'interno delle antiche mura costruite a protezione della cittadella, e con i grandi viali moderni che la aprono verso la periferia e le vallate circostanti: ecco Piacenza, scrigno dal quale estratte tante, a volte sconosciute, perle d'arte e di cultura.

Il centro storico di Piacenza, oggi cuore pulsante della vita sociale della città, è da sempre il fulcro dell'evoluzione della città, dai tempi degli antici romani ad oggi. Con il passare degli anni, città e provincia diventano sempre più complementari, formando il territorio ricco di luoghi da visitare e da conoscere, e di opere d'arte e monumenti da ammirare, che oggi i visitatori possono vivere.


I percorsi della città di Piacenza

Per scoprire al meglio Piacenza, città affascinante e riservata, proponiamo alcuni percorsi a tema che permettono una passeggiata per le strade e i vicoli, con l’obbiettivo di scoprire (o riscoprire) tutti i lati che la città rivela ai più curiosi.

Dal capoluogo alla provincia

Fin dall'antichità è forte il legame tra il capoluogo e il territorio circostante. A partire dal 187 a.C. farà capo qui la Via Emilia, importante via di comunicazione che attraversa tutta la provincia e che la congiunge a Rimini con la Via Flaminia e Roma.

Il tratto piacentino della Via Francigena

Per molti secoli Piacenza ed i suoi dintorni hanno rappresentato un punto da evidenziare sulla via Francigena, l'antica via che i pellegrini percorrevano per arrivare da Canterbury, in Inghilterra, a Roma, meta irrinunciabile per ogni pellegrino. Ancora oggi le testimonianze di questo passato resistono sul territorio, così come ancora oggi i pellegrini della Francigena trovano a Piacenza non solo luoghi da vedere, ma anche zone di sosta e ristoro dove rifocillarsi durante il viaggio.