SANGUE E POTERE. Il Comune podestarile negli anni delle lotte tra Guelfi e Ghibellini (1188-1290)

Con quali mezzi la borghesia riuscì ad ottenere un proprio ruolo politico nel Libero Comune di Piacenza? È vero che questo processo avvenne con dinamiche violente e comportò lunghe faide civili nella città del secolo XIII? Quali capi-popolo si distinsero in questi scontri? Chi ne uscì vincitore? È vero che queste lotte confluirono nel più vasto scontro tra Guelfi e Ghibellini? Come cambiò la struttura sociale piacentina tra i secoli XII e XIII? Quali riforme portarono all’istituzione del podestà in sostituzione dei precedenti consoli? Quali fattori determinarono l’avvento della signoria politica di Alberto Scotti? È vero che il potere dello Scotti presentava intrinsechi fattori di debolezza? SCOPRITELO CON ARCHISTORICA! Il secondo itinerario, condotto dall’Arch. Manrico Bissi, ripercorrerà gli anni più turbolenti della Storia comunale di Piacenza, rievocando gli scontri tra Nobili e Popolari, tra Guelfi e Ghibellini, fino alla rapida e folgorante ascesa politica della famiglia Scotti, degna rappresentante del giovane patriziato borghese.

Tutte le tre camminate previste dal progetto “RES PUBLICA PLACENTINA” saranno organizzate con una successione di quattro turni domenicali (2 al mattino e 2 al pomeriggio), per i quali si prevede una capienza di circa 35 persone ciascuno. Tutti i turni saranno guidati e condotti dall’arch. Manrico Bissi. In osservanza alle misure anti-Covid19, la partecipazione ai vari turni di visita sarà RIGOROSAMENTE A NUMERO CHIUSO SU PRENOTAZIONE. Le persone interessate potranno prenotare ai contatti di Archistorica: (mail) [email protected]; (SMS/WhatsApp) 331 9661615.

Il progetto “RES PUBLICA PLACENTINA” è organizzato dall’Associazione Culturale “Archistorica” con la preziosa collaborazione della Diocesi di Piacenza e Bobbio, del Comune di Piacenza, e della Banca di Piacenza.

Date dell'evento: 22/05/2022


da non perdere nei dintorni

Vivi e gusta
Scopri il territorio