Anolini alla piacentina

Ingredienti per 6 persone

Ripieno

- 1 kg di stracotto di manzo

- gr 500 formaggio grana: metà stravecchio (30 mesi) e metà più giovane (12-18 mesi)

- gr 250 pane grattugiato

- noce moscata

- 2 uova intere

Pasta

- 1 kg farina bianca

- 8 uova intere

- 1 bicchiere acqua tiepida salata

 

Preparazione

Ripieno: In una casseruola ponete il pane grattugiato, scottatelo con il sugo bollente dello stracotto sino a quando sarà ben amalgamato ma non troppo inzuppato; lasciate quasi raffreddare, unite il grana, le uova e la grattatina di noce moscata. Aggiustate di sale (difficilmente occorre). Macinate la carne, aggiungetela al ripieno, amalgamate perfettamente, ponete il tutto in una zuppiera.

Pasta: Disponete la farina su una spianatoia a fontana, nel centro ponete le uova. Impastate, aggiungendo, a necessità, l’acqua salata. Otterrete un impasto morbido.

Con la macchina per la sfoglia formate delle striscie larghe circa 10 cm. Con il ripieno formate delle biscie dello spessore di un dito, tagliate le biscie a tocchetti, poneteli distanziati di 2 - 3 cm. al centro della sfoglia, sovrapponete i lembi della stessa, con leggera pressione schiacciate la pasta intorno al ripieno; con l’aiuto di un tagliapasta dentato a forma d’anello (anolus) ritagliate a mezzaluna gli anolini.

In una capace pentola ponete 3 mestoli di brodo a persona (20 mestoli per 6 persone). A bollitura avanzata dello stesso, tuffate 20 anolini circa a persona nella pentola e a fuoco moderato lasciate sobbollire per pochi minuti. Spegnete il gas; lasciateli riposare 2 minuti e serviteli ben caldi con formaggio grattugiato in tavola.

Tratto da "Guida a Piacenza" di Giorgio Eremo


da non perdere nei dintorni

Eventi
Approfondimenti e tipicità