Oratorio di Sant’Anna

L'oratorio di Sant'Anna sorge al di sopra della Pietra Perduca, un masso serpentino di roccia ofiolitica. Dagli Assiri della Mesopotamia, nel 4000 a.C., l’ofiolite veniva usata come talismano benefico a protezione delle potenze demoniache e come difensore dell’ energia vitale.

La Perduca sembra essere una parte del mantello terrestre affiorato durante le eruzioni vulcaniche, circa 250 milioni di anni fa. La sacralità del luogo ha origini antichissime. La presenza di vasconi scavati nella pietra in cui compiono i tritoni, riporterebbe l'origine del culto a popolazioni pagane celtiche che portavano avanti il culto delle acque.

Alcuni ipotizzano la fondazione dell'oratorio da parte dei monaci di San Colombano che si occuparono della cristianizzazione della zona. Un oratorio esisteva pertanto già nel X secolo ed era dedicato alla Madonna Assunta. L’interno conserva affreschi medioevali.

 


da non perdere nei dintorni

Eventi
Gli itinerari consigliati per te
Vivi e gusta