Ferriere

La storia del territorio di Ferriere si perde nel primo millennio, ma l'avvento della popolazione si fa risalire all'Età del Ferro, epoca in cui vi si stabilirono le popolazioni liguri. Ferriere quindi fu per lungo tempo sotto il dominio dei genovesi, come attestano ancora i dialetti e le usanze.

Nel corso del Medioevo l’area di ferriere fu teatro di diversi scontri e subì vari passaggi di proprietà; i Duchi Farnese, insediatisi a Piacenza, riscattarono nel 1576 i diritti feudali di Ferriere. A partire dalla metà del Settecento, la zona di Ferriere ottenne un notevole sviluppo sotto il Ducato di Parma e Piacenza.

Il territorio del Comune di Ferriere è caratterizzato da un enorme valore sotto il profilo geologico e geomorfologico; gran parte della superficie comunale è interessata dall'affioramento di una particolare tipologia di rocce ofiolitiche dette "sepentiniti". Le rocce ofiolitiche rappresentano, con il loro elevato contenuto in minerali di ferro e rame, veri e propri lembi di crosta oceanica originatesi al fondo dell'antico mare, noto ai geologi come "Oceano Ligure-Piemontese".

Pertuso, frazione di Ferriere, è noto come il paese della farinata, grazie al duro lavoro svolto da molti dei suoi abitanti emigrati in Liguria fin dal 1870. La farinata era ed è tuttora un tipico piatto ligure che risale al Medioevo, ma molti degli emigranti di Pertuso divennero bravi tortai, tanto che a Genova, a metà del secolo scorso, 50 dei 70 negozi di torte e farinate erano gestiti da Pertusein.

Oggi Ferriere fa parte dell'Unione Montana Alta Valnure, con i Comuni di Bettola, Farini e Ponte dell'Olio.


Da vedere in questo luogo

da non perdere nei dintorni

Eventi
Gli itinerari consigliati per te
Vivi e gusta