Kronos - Museo della Cattedrale

Il Museo Kronos vi aspetta per mostravi i tesori storici e artistici della Cattedrale di Piacenza. Di recente fondazione, il percorso si articola su 3 livelli. Il primo custodisce la collezione permanente, con opere prestigiose come il trittico trecentesco di Serafino de’ Serafini, dipinti di Guido Reni, Giovanni Andrea Sirani e Robert de Longe. Chiude la prima parte un Achrome del celebre Piero Manzoni della Collezione Mazzolini di Bobbio.

Il secondo livello si snoda tra le affascinanti e misteriose sacrestie superiori. In un’atmosfera mistica, la luce esalta gli oggetti qua conservati. Dedicati ad accogliere le esposizioni temporanee, questi spazi oggi mostrano l’immenso patrimonio di reliquie e reliquiari di varie forme e materiali appartenenti al patrimonio diocesano, provenienti dai depositi e oggi restituiti al pubblico dopo anni di oblio.

Il terzo livello vi permetterà di godere di una sensazionale visita multimediale all’interno del preziosissimo CODICE 65. Il volume, un libro liturgico miniato la cui stesura ebbe inizio nel XII secolo, risulta essere il più importante e misterioso della cattedrale nonché il più rilevante di tutta la città. Un video e una experience room vi proietteranno in un fantastico viaggio nel Medioevo. Schermi touchscreen vi consentiranno di sfogliare virtualmente le pagine del libro ad altissima risoluzione.

Da qui in poi potrete proseguire la visita con l’ascesa alla cupola attraverso percorsi medievali nello spessore della muratura, scale a chiocciola e sottotetti con continui affacci mozzafiato sia sulla città che sull’interno della Cattedrale. Raggiunto il sottotetto della navata centrale, l’accesso al loggiato del tamburo della cupola vi permetterà di contemplare gli importanti affreschi. Uno show di luci vi accompagnerà durante la visione del ciclo pittorico realizzato dal Guercino tra il 1626 e il 1627. 


da non perdere nei dintorni

Eventi
Gli itinerari consigliati per te
Vivi e gusta