Palazzo Scotti di Sarmato

Palazzo Scotti di Sarmato fu terminato nel 1751, ad opera del progettista Giuseppe Marioni e del Morelli; nel XIX secolo è stato acquistato da un industriale, da cui fu poi ceduto allo Stato che ne fece sede del distretto militare nel 1888; a quest’epoca risalgono alcune delle maggiori modifiche apportate agli spazi interni e alla struttura esterna.

Il palazzo si estende su due ali porticate a U, che racchiudono un ampio giardino, verso lo Stradone Farnese; sulle due facciate presenta una serie di 25 finestre a diverse cornici, che nei timpani e nelle lunette ospitano rilievi di busti di guerrieri, donne e maschere. Uno scalone in marmo con affreschi porta al piano nobile, dove è stato ricavato anche un fastoso salone. 


da non perdere nei dintorni

Eventi
Gli itinerari consigliati per te
Vivi e gusta