Bobbio

Il guidatore intento a percorrere la Statale 45 in direzione Liguria prima o poi dovrà imbattersi in una delle attrazioni principali della Val Trebbia: lo splendido paese di Bobbio.

Bobbio è l’occasione di unire le bellezze panoramiche a quelle architettoniche: talmente bello da essere stato eletto nel 2019 “Borgo dei Borghi”, vincendo la finale andata in onda su Rai 3.

All’interno del paese sono numerose le attrazioni, molte di queste legate alla figura di San Colombano, monaco missionario irlandese vissuto tra il VI e il VII secolo, celebre per aver fondato numerosi monasteri in giro per l’Europa; Papa Benedetto XVI lo definì "santo europeo".

Cosa vedere a Bobbio

Il compito di annunciare la prossimità del paese spetta al Ponte Gobbo, o Ponte del Diavolo, che difficilmente potrà mai essere scambiato per un’altra struttura vista in vita propria: furono i romani a costruirlo ed è formato da undici arcate irregolari.  Tanta è l’aura di mistero che l’avvolge quanto il magnetismo che emana.

Il Duomo, completato nel 1463, esemplare per quanto concerne l’architettura emiliana dell’epoca, si presenta agli occhi dei visitatori con una imponente facciata caratterizzata da un grande rosone centrale e due torri campanarie: la sinistra funge da campanile, su quella di destra vi è installato l’orologio.

Come non ricordare, poi, il Castello Malaspina Dal Verme. Costruito nel Trecento e roccaforte dei Guelfi, svetta sulla zona circostante fornendo una visuale panoramica sulla città e sulle colline circostanti.

Bobbio è situato lungo la Via degli Abati, tracciato molto più impegnativo della più nota Via Francigena, che si snoda per 190 chilometri totali, attraverso sentieri, mulattiere, carrarecce per un dislivello complessivo di oltre 6.000 metri.

Il Monte Penice, con i suoi 1.460 metri, è una delle vette più alte dell’Appenino tosco-emiliano ed è facilmente raggiungibile dal centro paese.

Dove mangiare e dove dormire a Bobbio

Vista la sua favorevole posizione, tra dolci e verdi colline ed il fiume Trebbia, a Bobbio è possibile trovare diverse soluzioni, suggestive e adatte a tutte le esigenze, per godersi un weekend di relax in questo bellissimo ambiente. Nella zona sono numerosi sia gli hotel che i b&b, ma non solo: per gli amanti di un turismo più “slow” non mancano gli agriturismi, che offrono splendide vedute della Val Trebbia, ed i camping, pronti ad ospitare sia camper che tende.

Anche gli appassionati di cucina troveranno nella zona di Bobbio una meta ideale: la sua gastronomia si è sviluppata insieme e parallelamente alla rinomata cucina piacentina, conquistandosi alcune specialità tutte bobbiesi: potrete assaggiare i buonissimi maccheroni, le prelibate lumache alla bobbiese, e tanti altri piatti tipici.

Bobbio: il Film Festival e tutti gli eventi

A Bobbio viene organizzato ogni anno il Bobbio Film festival, una rassegna cinematografica di notevole richiamo, affiancata alla Scuola di Cinema: diretto dal regista Marco Bellocchio, originario proprio di Bobbio, è un appuntamento estivo molto importante, che prevede ospiti di altissimo livello, nazionali e internazionali, molte proiezioni e un pubblico interessato per un mese circa di eventi.

Anche la Notte Bianca e i fuochi artificiali di Ferragosto sono un appuntamento irrinunciabile per grandi e piccini. Non mancano poi le irrinunciabili sagre di paese e i tanti concerti che, specialmente d’estate, ravvivano il calendario degli eventi delle colline piacentine.


Da vedere in questo luogo

da non perdere nei dintorni

Eventi
Gli itinerari consigliati per te
Vivi e gusta
Approfondimenti e tipicità