Note Noire

Domenica 7 Agosto 2022 ore 21.30 - Lugagnano Val D’Arda Piazza Giardino

 

Ruben Chaviano - violino

Roberto Beneventi - fisarmonica

Tommaso Papini - chitarra

Mirco Capecchi - contrabbasso

Lugagnano, dopo alcune edizioni di assenza e ancora memore del grande successo riscosso lo scorso anno con il concerto di Nino Buonocore, conferma la sua presenza tra i paesi che ospitano il tour di questo “Summertime in Jazz” edizione numero nove. Domenica 7 agosto alle ore 21:30 in piazza Giardino suonerà il quartetto dei Note Noire.

Molte sonorità di diversa provenienza si sovrappongono nella musica dei Note Noire, una delle formazioni più rinomate a livello internazionale che fonde magnificamente Jazz, musica gitana e balcanica. Il loro suono fa incontrare il mondo mitteleuropeo e quello più mediterraneo, con alcune chiare influenze e atmosfere latine, senza mai dimenticare sullo sfondo la lezione di Django Reinhardt, padre del Gipsy Jazz, genere che ha incontrato una particolare fortuna in questi ultimi anni. Tanti sono gli echi sonori che vanno a cercare le radici più profonde della cultura europea: dalla musica rebetika di Markos Vamvakaris per spingersi fino ai violini tzigani dell’orchestra di Sandor Lakatos alle composizioni di Goran Bregoviç, che si vanno progressivamente configurando in maniera sempre più personale e acquisiscono nuova vita nell’interpretazione che ne fa il quartetto. Un tratto essenziale del loro modo di suonare è la ritmica data dal binomio chitarra-contrabbasso in assenza di percussioni, oltre all’interplay che si basa su un equilibrio tra i quattro componenti che punta a una parità di ruoli solisti e di accompagnamento.

Il gruppo, che esiste dal 2005, si è fatto applaudire dal pubblico di alcuni dei più importanti festival europei, dalla Royal Albert Hall di Londra l’anno scorso a Barga di Lucca, da Lugano a Lione, passando per Slovenia e Francia.

 

Ingresso libero e gratuito

No prenotazioni

Date dell'evento: 07/08/2022


da non perdere nei dintorni

Vivi e gusta
Scopri il territorio