Chiara Civello

Sarmato (PC)

Mercoledì 6 luglio 2022, ore 21.15

Piazza Roma

(rinviato a Giovedì 7 luglio in caso di maltempo)

La cantante italiana Chiara Civello e il produttore francese Marc Collin sono tornati insieme una seconda volta. Dopo Eclipse, presentano « Chansons: Chiara Civello Sings International French Standards».

Una tracklist di brani classici dal 1945 al 1975 di autori francesi. Da Michel Legrand a Charles Aznavour, Charles Trénet, Édith Piaf, Jacques Brel o Gilbert Bécaud e Francis Lai.Chi potrebbe immaginare che Feelings, The Good Life o My Way siano stati tutti scritti da autori francesi? E che Frank Sinatra, Julio Inglesias, Elvis Presley, Madonna, Lady Gaga, Luciano Pavarotti, Céline Dion, Dalida o Caetano Veloso abbiamo inciso questi capolavori, facendoli diventare a livello internazionale la colonna sonora della nostra vita.

La voce di Chiara Civello è intimista, mette spesso a nudo la sua anima ed il repertorio un po’ retrò con una varietà di stili che vanno dal piano bar, nel senso nobile del termine, allo swing, ai ritmi cubani, ai beat con improvvisazioni vocali, al soul

Chiara Civello voce, piano, chitarra

Dario Bassolino pianoforte e tastiere

Dario Giacovelli basso

Federico Scettri batteria

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili, con prenotazione facoltativa al link: https://www.valtidone-competitions.com/it/festival/prenota-il-tuo-posto/ entro le ore 12.00 del giorno del concerto. L’accesso agli spettacoli avverrà nel rispetto della normativa anti-Covid vigente.

In caso di rinvio per maltempo a data da destinarsi, la nuova data verrà comunicata sul sito internet e attraverso i canali Social della Fondazione Val Tidone Musica e i media.

Fino a 30 minuti prima del concerto, l’ingresso e la scelta dei posti saranno riservati a coloro che si siano prenotati. Oltre quell’ora la prenotazione scadrà e i posti verranno resi disponibili a chiunque si presenti ai varchi di accesso.

Date dell'evento: 06/07/2022


da non perdere nei dintorni

Vivi e gusta
Scopri il territorio